Storia da non raccontare

Storia da non raccontare

Giorno che ribolle, che schiaccia. Giorno che resta intasato, che non va giù. Giorno che piange come lei, in piedi, pietrificata, o forse semplicemente ammaliata, dal rumore di un motore che parte. Quel suono rimbombava... Continua »
Ricordo rosso

Ricordo rosso

La meta era la cima della montagna. Partimmo insieme per poi bloccarci per strada, i soliti problemi con la macchina. Arrivammo in qualche modo  lo stesso in cima. C’era una festa; molte persone erano sparse... Continua »
L’assenso

L’assenso

Perché si sa che noi giovani “figli di buona famiglia” non possiamo prendere posizione, perché a noi queste cose non devono interessare, non ci dobbiamo pensare. Dobbiamo studiare, fare gli intellettuali e ovviamente quando le... Continua »
Ricomincio da Tre

Ricomincio da Tre

Chiudo gli occhi, mi scosto un passo. Sono altro. Sono altrove.                                                ... Continua »
Domani

Domani

Domani un sorriso distratto Domani una carezza dolce e ambigua Domani il trucco sfatto Domani la mia follia e la tua saggezza Domani la tua mano che accarezza la mia pelle impaurita. Domani un bacio... Continua »
L’ultima attesa

L’ultima attesa

Dovrei pensare a me stanotte, al tempo che mi resta, domani saprò se sarà fatto di anni o di giorni, basterà entrare nella macchina della TAC, stare ferma, trattenere il respiro e aspettare.. e quando... Continua »
Il momento

Il momento

Diede l’ultima levigata come se togliesse una briciola dal maglione e finalmente molti giorni di lavoro diedero una gratificante ricompensa, la statua era pronta. Sorgeva imponente davanti allo scultore che l’ammirava con ancora in mano... Continua »
Tic tac Tic tac

Tic tac Tic tac

Tic tac tic tac, l’orologio segnava le tre, e come ogni pomeriggio il piccolo Tommaso giocava seduto sul tappeto con le sue costruzioni, anzi no forse erano lego. Tra poco sarà l’ora della merenda e... Continua »
Due come noi

Due come noi

Perché con le cose belle a volte è così, non puoi dire niente, puoi solo rimanere li a guardarle, a consumarle.. come faceva la mia nonna con le lenzuola che ogni domenica mattina portava al... Continua »
Buon anno

Buon anno

Buon anno a chi ha coraggio A chi non sa dire “Addio” e neanche “Arrivederci” A chi dorme poco A chi crea i videogiochi A chi scrive libri e a chi li legge A chi... Continua »